Tonno Callipo travolgente, a Campo Calabro conquista la 22esim vittoria.

Prosegue dopo la  conquista della Coppa Calabria la marcia vittoriosa della Tonno Callipo, che ieri si è imposta col solito 3-0 a Campo Calabro. Vinci e compagne così ottengono la 22esima vittoria consecutiva, consolidando la vetta della classifica con 66 punti. Mantenendo sempre dieci punti di vantaggio sul Pizzo, vittorioso a Reggio contro la Sozzi, e dodici sulla Raffaele Lamezia impostasi nella stracittadina con la Pink.

La squadra giallorossa si è presentata a questa trasferta infrasettimanale di ieri, valida per la quart’ultima di campionato, un po’ acciaccata. Intanto non hanno giocato la centrale Macedo e la schiacciatrice Milazzo poiché influenzate, mentre altre ragazze non erano nelle migliori condizioni fisiche. Coach Boschini ha schierato inizialmente: la diagonale Salimbeni-Suelen, al centro Cellamare e Martina Vinci, in banda Piarulli e Denise Vinci, libero Darretta. Nonostante le anzidette problematiche di disponibilità, la squadra giallorossa ha saputo sacrificarsi, come accaduto ad esempio nel primo set. L’unico nel quale si è registrato un certo equilibrio, ed infatti il 25-20 a favore di Vibo lo evidenzia. Tuttavia è venuta poi fuori la maggiore esperienza, oltre al più elevato tasso tecnico delle giallorosse e così si è chiuso il parziale con cinque punti di vantaggio. Musica diversa suonata nei successivi due set da parte della squadra del presidente Callipo: con la direzione di Salimbeni e Fiorini in regia, si sono ristabilite subito le distanze con gli attacchi positivi di capitan Denise Vinci, Suelen, Piarulli e Scibilia, oltrechè delle centrali Cellamare e Martina Vinci. I parziali chiusi a 9 e 13 raccontano in modo eloquente la differenza di valori in campo. Degna di nota l’ottima prestazione di Landonio, schierata stabilmente in ricezione ed alquanto apprezzabile. Dunque ora sosta per le festività di Pasqua: il tecnico Boschini ha concesso alle sue straordinarie ragazze quattro giorni di riposo, si riprenderà martedì prossimo in vista delle ultime 4 gare di campionato. Si tratterà di Cirò e Cosenza in casa, inframmezzate dalle trasferte di Castrovillari e Rossano all’ultima giornata.

INTERVISTA. Soddisfatto  coach Boschini  a cui capita di doversi giocoforza ripetere nel commento alle gare, disponendo com’è riconosciuto di un roster di grande qualità. “Il clichè è più o meno sempre quello – inizia il tecnico giallorosso -, è stata una partita alla nostra portata, in cui abbiamo sofferto un pò il primo set che stavamo controllando bene ma poi abbiamo perso un po’ di lucidità e ci siamo innervositi. Le avversarie con un’ottima difesa sono riuscite a rientrare e dunque il parziale è stato più combattuto. Però poi nel secondo set siamo riusciti a riportare la giusta tensione nelle cose che ci servivano ed abbiamo conquistato i tre punti, sempre con un altro 3-0, così come ormai siamo abituati. Tuttavia non è stata partita scontata al di là del punteggio, perché di fronte Campo Calabro ha comunque reso onore alla partita, quindi merito a loro”. Quindi Boschini si sofferma sulle condizioni generali della squadra… “Abbiamo lasciato a riposo Macedo e Milazzo perché influenzate, anche Fiorini e Piarulli non erano al massimo, per cui non siamo arrivati nelle migliori condizioni a questa gara. Anche io stesso con un po’ di influenza, diciamo che siamo stati un po’ acciaccati. Però tutto sommato è andata bene. Ora ci riposiamo per poi riprendere il 2 sera, lascerò le ragazze recuperare anche un po’ di energie mentali e poi fino alla fine testa bassa e lavorare, soprattutto con la concentrazione alta. Inizieremo quindi a preparare il rush finale e siamo concentrati a vincere questo campionato”. Boschini si sofferma su qualche singolo… “Ci sono ancora da evidenziare i progressi di Giulia Scibilia che ha fatto bene in attacco. Avendo un po’ la panchina corta per le indisponibilità anzidette, sicuramente una menzione particolare la merita Martina Landonio che ieri l’abbiamo spostata dal suo ruolo di libero a banda-ricevitrice, perché appunto con tutte queste defezioni ci serviva qualcuna che stesse meglio. Martina ha risposto presente facendo sicuramente un’ottima partita e sono molto contento per lei perché si è adattata ad un ruolo che non è suo abitualmente e quindi è stata molto brava”.

TONNO CALLIPO VV-CAMPO CALABRO 3-0

(20-25, 9-25, 13-25)

CAMPO CALABRO: Piria, L. Cotroneo (L), Licandro, E.Cotroneo, Musarella, Bellantone, Criserà, C.Cotroneo, M.Cotroneo, De Gaetano, Mesiti, Oliverio, Pavone. Ne: Spurio. All. Portella

TONNO CALLIPO: Salimbeni, Suelen, Cellamare, M.Vinci, D.Vinci, Piarulli, Darretta (L),  Fiorini, Scibilia, Landonio. Ne: Macedo, Milazzo. All. Boschini

Arbitro: Francesco Corda

 

Rinaldo Critelli
Ufficio Stampa

Tonno Callipo Calabria Volley Vibo Valentia

 

L’impresa ha ricevuto benefici rientranti nel regime degli aiuti di Stato e nel regime de minimis per i quali sussiste l’obbligo di pubblicazione nel Registro Nazionale degli aiuti di Stato di cui all’art. 52 della L. 234/2012 accessibile dal seguente link: https://www.rna.gov.it/